Mediaterraneonews.it

imprese di pulizie condomini roma

Pulizie di casa: consigli per velocizzare

Le pulizie di casa sono un’operazione, tanto necessaria quanto noiosa, cui purtroppo, visti i tempi serrati dalla routine quotidiana, non sempre si riesce ad adempiere.

Cercare di inventare modi per pulire più velocemente la propria abitazione, porta la consapevolezza di dover, volente o nolente, pulire in ogni caso, dedicando molto tempo, tuttavia porta anche ad imparare un insieme di buone norme, tali da facilitare, non poco, il lavoro di pulizia, con conseguente risparmio sul tempo.

Quelli proposti di seguito sono piccoli esempi che, se applicati con una certa costanza, porteranno un cospicuo risparmio in termini di tempo, anche se non annulleranno le cure quotidiane di cui una casa necessita.

 

Less is better, ed è vero

 

Per better non si intende ovviamente meno pulizia, ma meno cianfrusaglie, meno disordine inutile e meno tempo passato a posticipare ciò che potrebbe essere fatto oggi con poco tempo, e che domani richiederebbe il doppio o il triplo.

Anche se possono dare all’arredo un tocco in più, molte cianfrusaglie inutili, troppe cornici da tavolo, lampade su ogni comodino, e tutta l’oggettistica la cui utilità in un armadio potrebbe continuare ad essere tale, sono d’intralcio alla pulizia.

Il primo passo per pulire casa più velocemente è mantenere, il più libero possibile, tavoli, mobili (si intendono gli esterni ovviamente, non l’interno), sedie e poltrone.

Si intende con questo anche quel brutto vizio a lasciare i propri vestiti un po’ dove capita, o libri, quaderni, computer ecc.

Non si deve essere per forza dei maniaci dell’ordine, ma evitare di invadere spazi che potrebbero essere puliti con poco se non occupati, è già un primo passo verso un risparmio di tempo.

Per questo si consiglia di mettere sempre tutto apposto, una volta utilizzato, ed evitare, come si è detto, l’arredo superfluo, il risparmio di tempo sarà tanto, già con queste piccole operazioni di routine.

 

Via le scarpe

 

Le scarpe ovviamente portano una certa quantità di sporco dentro casa, e non sempre si ha il tempo di passare lo straccio per terra.

Comprare una scarpiera da porre all’ingresso di casa, magari accompagnata da qualche tappeto per evitare, quando bagnato, di impantanare il tutto, è un buon modo per mantenere più pulito il proprio pavimento e limitarsi, con una passata di scopa, a pulire lo sporco superficiale.

Un bel paio di pantofole da utilizzare solo dentro casa è un buon alleato per tenere puliti i pavimenti.

 

Aspirapolvere

 

L’aspirapolvere sicuramente sarà fondamentale per mantenere pulita la propria casa, ma ancor più importante è l’uso che se ne fa.

Pulire costantemente, anche dopo aver mangiato un biscotto, eviterà l’accumulo di sporco che, se calpestato, verrà sparso per tutta la casa, rischiando poi di appiccicarsi sulle zone umide.

Per evitare questo basterà utilizzare molto spesso l’aspirapolvere nei luoghi più trafficati, sono pochi minuti al giorno contro ore ed ore di pulizia nel weekend.

 

Lavare subito la cucina

 

Per evitare quegli accumuli di piatti da lavare che rendono inagibile l’intera cucina, il consiglio è quello di lavarli subito dopo mangiato.

Pochi piatti necessitano di un tempo minimo, e si eviterà facilmente di trovarsi per ore a lavare fornelli e lavandino lasciati sporchi ed incrostati dopo una settimana di piatti non lavati.